Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico.
Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.

Panforte

Volete la ricetta di un dolce simbolo delle feste? Ecco a voi il panforte, un tipico dolce senese di origine medievale. Tutto il sapore dellla festa in questo buonissimo (e calorico) dolce speziato...

Ingredienti (per una torta di circa 23 cm di diametro)

  • 1 tazza di mandorle spellate e tostate
  • 1 tazza di farina
  • 1 cucchiaio di cacao in polvere
  • 1 tazza di nocciole tostate
  • 1 tazza di albicocche candite spezzettate
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 1 tazza di ananas candito spezzettato in polvere
  • Un cucchiaino di spezie miste
  • 1 tazza di scorze d'agrumi miste
  • 1 tazza di zucchero
  • 1 tazza di fichi secchi sminuzzati
  • 1 tazza di miele

 

Preriscaldate il forno a 150°; spennellate con burro fuso o olio una teglia rotonda, poco profonda, di 23 cm di diametro, di cui rivestirete il fondo e i lati con carta da forno, facendo in modo che fuoriesca di 1 cm dal bordo della teglia.
Unite in un grande reci­piente le noci e la frutta spez­zettata e setacciatevi sopra la farina, il cacao e le spezie.
Fate sciogliere lo zucchero e il miele in una piccola casse­ruola, mescolando a fuoco lento, e fate bollire per 1 minuto. Versate lo sciroppo caldo sopra il composto di noci e frutta, e mescolate omogenea­mente con le mani bagnate. Infornate per 35-40 minuti, lasciate raffreddare il dolce nella teglia, quindi giratelo ed eliminate la carta.. Avvolgetelo in carta d'argen­to e aspettate almeno 2 giorni prima di tagliarlo a fette. Cospargetelo generosamente di zucchero a velo setacciato e tagliatelo a fette sottili prima di servirlo.
Tempo di conservazione: ilpanforte si conserverà nel free­zer fino a 3 mesi, avvolto in carta d'argento.
Nota: questo dolce compatto, originario della città di Siena, è particolarmente buono gustato col caffè; se lo avvolge­te in carta colorata e lo legate con un nastro può rappresen­tare un delizioso pensiero di Natale. Con lo stesso impa­sto potete ricavare invece di un'unica forma, due dolci piccoli, se preferite; in tal caso utilizzate due stampi da 17 cm di diametro